Per ogni ordine di almeno € 115,00 (trasporto escluso) ricevi un pratico stopper in omaggio
Gli ordini inseriti dal 12/08 saranno evasi dal giorno 22/08

La Birra Artigianale perfetta con la frittura di pesce si chiama Fior di Limone

Pubblicato : 15/07/2021 10:58:38
Categorie : Le Ricette

La Birra Artigianale perfetta con la frittura di pesce si chiama Fior di Limone

Ricetta della perfetta frittura di pesce (che acquolina in bocca) da abbinare alla birra Fior di Limone

Gli anelli di calamari fritti sono un secondo piatto gustoso che piace a tutti, un grande classico
che ci delizia grazie alla sua doratura e croccantezza, ottenuta grazie alla semplice panatura a
base di farina.

Per una versione più leggera puoi cuocere i calamari al forno oppure alla griglia..., ma oggi
preferiamo la versione fritta (ci pensiamo dopo a smaltire qualche caloria in più) accompagnata anche da verdure pastellate come zucchine, melanzane e carote!

Ecco la nostra ricetta per la frittura di pesce come al solito semplice e veloce

PREPARAZIONE CALAMARI

  • Dopo aver pulito con cura i calamari (se preferisci puoi comprarli già puliti in pescheria) passali sotto abbondante acqua fresca e tampona l’acqua in eccesso con della carta assorbente.
  • Taglia il mantello ad anelli dello spessore che preferisci oppure in alternativa puoi ricavare delle striscioline sottili: apri il mantello a libro, con un coltello incidi la parte finale, dividilo a metà e taglia delle listarelle.
  • Per i tentacoli elimina il dente centrale aprendoli verso l’esterno con le mani e spingendo in alto la parte centrale.

FRITTURA

  • Scola nuovamente il pesce per assicurarti di eliminare tutta l’acqua in eccesso e poi disponi gli anelli su un vassoio precedentemente ricoperto di farina per la panatura. (il nostro cuoco suggerisce per una panatura ancora più croccante di optare per la semola o la farina di riso).
  • Assicurati che l’olio sia ben caldo e a questo punto puoi friggere gli anelli impanati pochi alla volta per 3-4 minuti, fino a quando saranno ben dorati e croccanti. (il nostro  cuoco suggerisce di utilizzare un olio con punto di fumo alto in primis olio di cocco, olio extravergine di oliva e poi quello di arachidi).
  • Una volta dorati scolali con una schiumarola e mettili per qualche minuto su un vassoio foderato con carta assorbente per far scolare l'olio in eccesso.
  • Regola di sale a piacere e servi la frittura di calamari con qualche goccia di limone e un buon bicchiere di birra artigianale Fior Di Limone Colderove!

Buon appetito e In alto i calici!

Ricetta della perfetta frittura di pesce

Posts correlati

Condividi questo contenuto